Contenuto Principale
Banner
Banner
Katia Ricciarelli finisce nel fango PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 06 Gennaio 2016 11:45

È Il Mattino a riportare la notizia. Il 2016 non è certo iniziato nel migliore dei modi per Katia Ricciarelli. L'artista si trovava in Campania per lavoro. Era destinata a Montecalvo Irpino, precisamente all'Oasi Maria Immacolata dove era attesa per un concerto insieme al tenore Francesco Zingariello. Mentre era in auto con due amiche e il suo autista, però, il navigatore satellitare è impazzito.

Share
 
Montecalvo Irpino, tragedia sfiorata PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Domenica 27 Dicembre 2015 10:26

Tragedia sfiorata nel giorno di Natale in una contrada di Montecalvo Irpino ove al culmine di un furibondo litigio, scoppiato per futili motivi, il marito ha inferto una coltellata alla moglie colpendola al fianco sinistro. Dopo il fatto l’uomo, un 52enne del posto, si allontanava a piedi mentre la consorte 46enne chiedeva telefonicamente aiuto alla figlia che immediatamente allertava il 118 ed i Carabinieri.

Share
 
Il campanile di Santa Maria PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Alfonso Caccese   
Lunedì 28 Settembre 2015 10:53

Osservando attentamente l’attività della attuale amministrazione comunale che sembra abbia a cuore il recupero del patrimonio artistico-culturale, sommessamente ci va di segnalare un piccolo dettaglio in ordine alla programmazione degli interventi posti in essere. Dato atto che il lavoro dei volontari che tanto stanno facendo per riportare la zona del trappeto ad un antico decoro e l’intervento di ripristino di Corso Umberto, abbiamo notato, tramite i social network, che grazie alla passione di alcuni amanti della fotografia che hanno come soggetto delle proprie pubblicazioni il panorama di montecalvo antico e moderno, raffrontando le stesse, balza subito agli occhi, la “testa monca” del paese di oggi.

Share
 
Palazzo Peluso PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Domenica 11 Ottobre 2015 08:06

Un altro pezzo di storia del nostro paese è confinato nello oblio più totale e la sua importanza architettura storica - culturale rischia di andare persa per sempre. Esposto all’incuria del tempo e alla poca cura dei proprietari nel salvaguardare quello che resta di questo antico palazzo nobiliare crea una ferita aperta e sanguinante nella custodia del patrimonio storico Montecalvese. Il Palazzo Peluso rappresenta una tipica espressione architettonica dei palazzi nobiliari dell'entroterra campano, come si evince dalla distribuzione degli ambienti, dalla facciata e dal cortile.

Share
 
Assoii-Suisse Rimini, alla Presidenza Mario Pappano PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Franco Genzale Direttore Tv regionale della Campania Prima Tivvù   
Sabato 05 Settembre 2015 08:29

“Noi ….viviamo in un incantesimo, fra palazzi di tufo, in una grande pianura….sulle rive del nulla mostriamo le caverne di noi stessi….” Così, il poeta Salentino Vittorio Bodini racconta il Suo Salento! In questa Terra Meravigliosa e Misteriosa, dove le Pietre dialogano con il Cielo, il Mare ed il Vento è Giurdignano, piccolo borgo, in provincia di Lecce, Giardino Megalitico d’Europa! Giurdignano ha dato i natali all'imprenditore Fernando Catalano, premiato lo scorso anno a Bitonto con il Premio Internazionale “Pugliesi nel Mondo” e riconosciuto quest’anno, con ammirazione ed affetto, dall’Amministrazione Comunale di Giurdignano e da tutto il paese, con il conferimento del Premio “Giardino dei Megaliti”, prima edizione.

Share
 
Tentata rapina in centro PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Sabato 27 Giugno 2015 10:29

I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, dando corso al consolidato servizio coordinato predisposto dal superiore Comando Provinciale di Avellino teso a contrastare i reati contro il patrimonio, sono riusciti prontamente ad intervenire ed individuare l’autore di una tentata rapina in un locale esercizio commerciale. I fatti in particolare si sono verificati ieri alle 21.40 in Montecalvo Irpino quando un individuo, con volto travisato ed armato di taglierino, si introduceva in una tabaccheria del luogo approfittando che il proprietario, solo, era intento ad effettuare le operazioni di chiusa cassa giornaliera.

Share
 
Risultati regionali Montecalvo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Giugno 2015 10:40

Nonostante le polemiche e a dispetto del suo inserimento nella 'black list' degli 'impresentabili' stilata dalla commissione Antimafia, Vincenzo De Luca strappa la Campania al governatore uscente, Stefano Caldoro, dopo un testa a testa che lo ha visto in verità sempre in leggero vantaggio. Polemico il candidato del centrodestra. "Non c'è dubbio - attacca Caldoro - che la vittoria di De Luca sia segnata dai risultati dei cosentiniani e dell'Udc". "È evidente - ha aggiunto- che di questa vittoria va dato merito politico-elettorale all'Udc, e quindi a De Mita", e ai cosentiniani "che insieme hanno raggiunto il 3,5%".

Share
 
Manifesto Unione popolare PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Domenica 17 Maggio 2015 10:13

L'amministrazione  IORILLO dopo un anno di pacchi,contentini e contributi,oggi carica sulle spalle dei contribuenti l'aggio esattoriale e chiede di fatto la riapertura del dissesto finanziario,Il Sindaco ha tradito realmente le aspettative e le promesse  fatte in campagna elettorale.Tutti ricordiamo quando un anno fa, tra i tantissimi impegni presi, il Sindaco garantiva ai cittadini montecalvesi la diminuzione della tassa sui rifiuti solidi urbani anche alla luce della chiusura del dissesto finanziario.

Share
 
Risposta di Montecalvo Democratica PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Domenica 17 Maggio 2015 09:59

ANCHE QUEST'ANNO LE RONDINI NON FANNO PRIMAVERA
Torna la Primavera, tornano le
rondini che, dopo aver messo alle corde il capo stormo, si affidano all’ala protettiva del Postino Stregone. Dopo un cupo e sterilissimo inverno trascorso nel più disparati uffici postali della provincia a cercare di spargere senza esito il seme della menzogna, il noto Postino ci nprova con un volantirio e un manifesto più che mal bizzarri. Per evitare però che il suo contenuto diffonda dati falsi, è opportuno fare chiarezza.

 

Share
 
Due Montecalvesi nel tragico destino del piroscafo Oria PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 13 Aprile 2015 09:35

L’ “Oria” era partito da Rodi con 43 ufficiali, 118 sottufficiali, e 3885 graduati e militari italiani. Il Piroscafo navigando sotto costa, si andò ad infrangere per le avverse condizioni meteorologiche contro gli scogli dell’isolotto e solo pochi ebbero la possibilità di salvarsi. Dopo il naufragio, ne furono tratti in salvo 21, assieme a 6 tedeschi e a un greco; costò la vita a oltre 4000 soldati italiani. Su quel piroscafo, naufragato il 12/02/1944, vi erano anche due giovani soldati montecalvesi: Grasso Antonio nato il 23/02/1921 e Pappano Antonio nato il 9/11/1921, entrambi nati a Montecalvo Irpino gli irpini a bordo erano oltre 40.

Share
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 19
Ricerca / Colonna destra

Pubblicità

Banner
Banner
Ulti Clocks content

Notizie Flash

Video Montecalvo Notizie

Utenti online

 40 visitatori online

Ultimi commenti

Meteo

Primo Piano

Agenda rosa

Moda

Salute

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. privacy policy.

Io accetto i cookies per questo sito.